Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

A Mosca cadono due record mondiali

29 aprile 2009

anastasia zuevaRaffica di record mondiali da Mosca, dove sono in corso i campionati nazionali russi. Dapprima Anastasia Zueva ha migliorato il limite mondiale dei 50 metri dorso donne, con il tempo di 27″48. La 18enne nuotatrice ha abbassato di 19 centesimi il primato che apparteneva all’australiana Sophie Edington.

A seguire Yulia Yefimova, che ha battuto due volte il mondiale dei 50 rana femminili, vincendo prima la semi e poi la finale. In semifinale la campionessa russa aveva cancellato dall’albo dei primati l’australiana Jade Edmistone, (30”31, nuotato il 30 gennaio 2006 a Melbourne), limando il tempo di 8 centesimi. Poi l’exploit in finale, con altri 18 centesimi guadagnati per un riscontro di 30”06 che la promuove autorevole candidata a infrangere il muro del mezzo minuto - e sarebbe l’ultimo a cadere nello sprint del nuoto, in vasca lunga.

Barelli (pres. Federnuoto): Per i Mondiali tutto ok

28 aprile 2009

‘Da quel che viene detto e da quanto ho visto credo ci sia un allarmismo esagerato’. Cosi’ il presidente Federnuoto Paolo Barelli sui Mondiali. ‘Non solo, sono convinto - ha proseguito - che tutto sara’ realizzato al meglio, alla faccia dei gufi che vogliono che le cose vadano male’. I Mondiali di nuoto sono in programma a Roma dal 17 luglio al 2 agosto prossimi, e Barelli e’ convinto che ’sara’ un grande Mondiale’.

Laure Manaudou: non mi pento di niente

26 aprile 2009

Le voci sui suoi amori e il futuro in vasca si rincorrono da tempo. D’altronde, la forte nuotatrice francese, è un personaggio che ha negli ultimi anni appassionato, oltre al mondo dello sport, anche quello del gossip. E così ha pensato di avvertire fan e denigratori con un messaggio scritto sulla maglietta: “Non mi pento di niente”. L’occassione l’hanno fornite le gare in corso di svolgimento a Montpellier dove sono in corso i campionati di nuoto.

Verso i mondiali: pioggia di record

26 aprile 2009

frederick bousquetIl francese Frederick Bousquet ha stabilito il nuovo record del mondo sui 50 stile libero vincendo con il tempo di 20”94 la finale dei campionati nazionali a Montpellier. Il precedente primato apparteneva all’australiano Eamon Sullivan (21”28 realizzato il 28 marzo 2008 a Sydney). Bousquet ha preceduto anche il neo-primatista mondiale dei 100 stile, il connazionale Alain Bernard, secondo in 21”23.

camelia potecMa quello di Bousquet non è l’unico record di giornata. La diciannovenne francese Camille Muffat ha stabilito il nuovo primato europeo dei 200 misti. La Muffat ha vinto con il tempo di 2’09”37 la finale ai campionati francesi a Montpellier ed ha migliorato il primato che apparteneva alla britannica Hannah Miley (2’09”59). Agli Europei di Eindhoven 2009 la Muffat aveva vinto la medaglia di bronzo nei 200 misti.

Record europeo anche per la romena Camelia Potec nei 1.500 stile libero. Ai campionati nazionali di Francia, la Potec ha nuotato in 15’52″37, migliorando di oltre mezzo secondo il precedente primato continentale di Alessia Filippi: l’azzurra aveva fermato le lancette sul tempo di 15’52″84 il 16 luglio 2008 a Treviso.

Ma non è tutto. Ieri lo spagnolo Rafael Munoz Perez aveva stabilito il nuovo record europeo sui 100 farfalla maschili vincendo con il tempo di 50”46 la finale dei campionati francesi, fermandosi ad appena 6 centesimi dal record mondiale dello statunitense Ian Crocker. Munoz ha 21 anni ed è tesserato a Marsiglia. Il precedente record apparteneva allo stesso Munoz, che lo scorso 4 aprile a Malaga aveva nuotato in 50”58 ai campionati nazionale spagnoli.

E sempre ieri record europeo nei 200 rana per l’austriaca Mirna Jukic. Con il tempo di 2’22’’46 messo a segno durante il meeting di nuoto di Vienna, l’atleta di casa ha migliorato il precedente limite di 2’22’’91, stabilito sempre da lei lo scorso 28 febbraio nella stessa piscina.

La Jukic, 23 anni, aveva già stabilito il giorno prima il record continentale nei 100 rana in 1’07’’, migliorando di un decimo di secondo il primato della tedesca di origine sudafricana Sarah Poewe, fatto il 19 aprile 2008 a Berlino. L’austriaca, bronzo nei 100 rana ai Giochi di Pechino, conferma così le sue ambizioni di podio in vista dei prossimi mondiali di Roma.

Tania Cagnotto: show da Chiambretti

24 aprile 2009

cagnotto-chiambrettiTania Cagnotto stavolta, per la prima volta, balla davvero, in Tv. Ha coronato così un altro sogno. La più grande tuffatrice azzurra s’è sciolta, curiosa, al ritmo del Chiambretti Night su Italia 1: un fuoriprogramma dopo le fatiche europee con i 3 ori e il podio a Sheffield nelle World Series, e prima di partire lunedì per Fort Lauderdale dove preparerà i Mondiali di Roma (è doppio bronzo). Ci sa fare, Tania, a condurre il passo latino con un ballerino di colore che le dà il ritmo. Una passione che potrebbe diventare in futuro “un lavoro, perché no?, quando smetterò di gareggiare dopo l’Olimpiade di Londra”, ammette la figlia d’arte. Intanto resta l’emozione per una serata speciale in un programma speciale, dice mentre rientra a Bolzano: “E’ stata un’emozione diversa, molto forte. E’ stata una serata diversa, con sensazioni nuove e piacevoli: mi sono divertita”. In versione sexy, vestito nero, la Cagnotto ha seguito diligentemente le prove, per poi ballare e sottoporsi alle domande incalzanti del conduttore, che l’ha stuzzicata sulla marijuana di Phelps, e provato a spiazzarla: “L’hai mai fatto in piscina?”. E lei: “Che cosa? Sì, la pipì…”.

Bernard abbatte il muro dei 47” nei 100 sl

23 aprile 2009

alain bernardGiornata storica per il nuoto mondiale. Il francese Alain Bernard ha infatti abbattuto il muro dei 47” nei 100 stile libero, stabilendo ai campionati francesi il nuovo primato del mondo con il tempo di 46″94. Il precedente primato, di 47″05, era dell’australiano Eamon Sullivan ed era strato stabilito ai Giochi di Pechino il 13 agosto scorso.
“Sapevo, venendo qui, che c’erano le condizioni per fare qualcosa di buono. Ho provato grande piacere, essere il primo sotto i 47 secondi è una cosa mitica”, ha dichiarato Alain, 25 anni, dopo aver compiuto la storica impresa a Montpellier (sud della Francia), nelle semifinali dei campionati nazionali. In mattinata, in batteria, aveva fatto segnare 47″86. Ora è probabile che domani in finale possa migliorarsi ancora. Acclamato dal pubblico che gremiva le tribune della piscina Antigone, Bernard ha puntato su di sé gli indici delle due mani, come a significare che era proprio lui l’eroe.
E’ la quarta volta che Bernard stabilisce un primato del mondo. A Montpellier, dove sono in programma i campionati francesi, Bernard ha però gareggiato con un nuovo costume (Arena) che non ha ancora ricevuto l’omologazione della federazione internazionale. Se non dovesse arrivare l’ok, il record sarebbe dichiarato non valido.

Roma09: già venduti 40000 biglietti

23 aprile 2009

Circa 40mila biglietti per assistere ai Mondiali di nuoto di Roma 2009 sono già stati venduti. “Di questi, il 20-25% è stato venduto all’estero. Perciò ci aspettiamo un flusso turistico piuttosto interessante”, ha affermato Roberto Diacetti, direttore generale del Comitato organizzatore della rassegna iridata in programma nella capitale dal 18 luglio al 2 agosto. “Il ricavato della vendita dei biglietti ammonta fin qui a 1.600.000 euro”, ha spiegato Diacetti in occasione della presentazione del villaggio di Roma 2009. Ben 3mila gli abbonamenti sottoscritti. Saranno 14mila i posti disponibili per l’atto inaugurale della rassegna, che si terrà allo stadio dei Marmi il 18 luglio.- di cui 2mila riservati alle delegazioni. I biglietti per la cerimonià saranno in vendita verso la fine di maggio o i primi di giugno e costeranno da un minimo di 60 euro a un massimo di 150 euro.

Federica Pellegrini: dopo il 2012 potrei smettere

23 aprile 2009

federicapellegrini ”Mia madre mi ha avuto a 26 anni ed era gia’ grande. Per ora il mio obiettivo sono le Olimpiadi di Londra del 2012. Dopo posso anche smettere. Non che adesso non abbia piu’ voglia di nuotare, chiariamo. Ma magari quando avro’ raggiunto i miei obiettivi sportivi, vorro’ puntare su obbiettivi personali, una famiglia, dei figli”. Lo dichiara la campionessa olimpica nei 200 metri stile libero Federica Pellegrini, in un’intervista esclusiva nel nuovo numero di ”Diva e donna”. Al settimanale la stella del nuoto azzurro, che parla anche della scelta di farsi affiancare da un’insegnante di inglese della European School of Economics, si racconta a tutto tondo e con sincerita’: ”Con uno psicologo sto lavorando a come affrontare la gara dei 400 metri, quella che mi ha creato attacchi di ansia perche’ mi veniva in mente la gara sbagliata a Pechino. Nella vita mi crea ansia la mia timidezza e ho paura di nuotare nel mare dove non vedo il fondo”.

Presentato il Village Roma09

23 aprile 2009

È stato presentato oggi, nella sede dell’Associazione Stampa Estera di via dell’Umiltà, il Village Roma09, uno spazio di incontro, di shopping e di relax all’interno del Foro Italico in occasione dei tredicesimi Campionati del Mondo FINA. Una finestra sul mondo dello sport ma anche della cultura italiana che sarà gestita da Jumbo Grandi Eventi, società leader nell’organizzazione di eventi istituzionali, sportivi e congressuali.
Alla conferenza stampa hanno preso parte Giovanni Malagò e Roberto Diacetti, rispettivamente Presidente e Direttore Generale del Comitato Organizzatore Roma09, Rossella Bussetti, Amministratore Delegato di Jumbo Grandi Eventi, Jean Pierre Maffe, Direttore del Village, ed il giornalista e conduttore radiofonico e televisivo Pierluigi Diaco, al quale sarà affidato lo spazio di approfondimento e di attualità “Stile Libero” all’interno del Village.

La struttura prevede al suo interno cinque aree distinte: l’Hospitality Village, dedicata ai membri della Federazione e del Comitato; il Market District, 12.000 mq di spazi espositivi e promozionali; la Piazza Eventi e Spettacolo, che ospiterà gli eventi musicali ed artistici di richiamo internazionale; l’Area Relax Atleti, nella quale si ritroveranno i protagonisti del Mondiale prima e dopo le loro gare; la Food Court, al cui interno saranno allestiti 20 stand con cucina attrezzata.

Il Village Roma09 sarà inaugurato il 15 luglio prossimo, due giorni prima dell’inizio della kermesse iridata. Rimarrà aperto per 19 giorni, fino al 2 agosto, data di chiusura dei Campionati del Mondo.

Sorteggi mondiali. Settebello con USA, Macedonia e Romania. Setterosa con Uzbekistan, Ungheria e Cina

17 aprile 2009

Si sono svolti a Roma i sorteggi per i gironi mondiali. Il Setterosa di Fiori è stato inserito nel girone A insieme ad Uzbekistan, Cina ed all’Ungheria. Un girone non semplice ma dove le Azzurre potranno dire sicuramente la loro. L’Italia esordirà contro l’Uzbekistan per poi proseguire il suo percorso contro le ungheresi e chiudere contro le cinesi. Nel girone B giocheranno Russia, Stati Uniti, Grecia e Kazakistan; nel girone C Nuova Zelanda, Canada, Sud Africa ed Australia mentre nel D Germania, Brasile, Spagna e le campionesse olimpiche dell’Olanda. Il Settebello di Sandro Campagna, invece, è stato inserito nel girone D con Stati Uniti, Macedonia e Romania. Anche in questo caso un sorteggio impegnativo ma molto stimolante per gli azzurri che esordirà contro gli americani e chiuderà con i macedoni con in mezzo la partita contro i romeni. Gli altri gironi invece sono composti da Sud Africa, Canada, Germania ed Ungheria, campione Olimpico a Pechino, nel gruppo A; Montenegro, Croazia, Cina e Brasile nel gruppo B; Kazakistan, Serbia, Australia e Spagna in quello C.